La città di Los Angeles

Los Angeles city

L'intera avventura di L.A. Noire si snoda all'interno di una porzione della Los Angeles in pieno boom edilizio del 1947, oltre ai filmati del passato di Cole e Jack ambientati in terra giapponese. La riproduzione virtuale curata dal Team Bondi offre una città grande otto miglia quadrate divisa in circa undici distretti, dai principali come Hollywood ai secondari come Chinatown.

Per mantenere la città nel suo contesto e non trasformare il territorio in un'isola circondata dal mare in modo tale da bloccare l'avanzata del giocatore oltre i limiti imposti, gli sviluppatori hanno inserito dei blocchi stradali sulle vie posizionando quelli che vengono chiamati K-rails, ossia blocchi in cemento che il giocatore non può saltare né a piedi né a bordo dei veicoli. Esiste tuttavia un bug in uno specifico punto della mappa che ci consente di superare queste barriere, azione che in ogni caso non porterà a nulla perché tutto ciò che si vede oltre le barriere è solo texture, ossia non ha un corpo fisico, ma si tratta solo di immagini piazzate sullo sfondo.

Distretti e luoghi

Come già accennato, la Los Angeles sviluppata su L.A. Noire è divisa in cinque distretti principali che al loro interno presentano cinque ulteriori distretti, alcuni divisi dalle acque del Los Angeles River - nel gioco si accenna inoltre in diversi casi al distretto portuale di San Pedro anche se esso non è presente all'interno dei confini giocabili della Los Angeles di L.A. Noire.

La storia

Storicamente parlando la riproduzione della città è estremamente fedele alla Los Angeles del 1947. La maggior parte dei luoghi di interesse sono nelle posizioni esatte del tempo - oggi alcuni monumenti sono stati spostati, come la Angel's Flight, mentre altri sono stati demoliti, come l'edificio degli Archivi Municipali. Pochi luoghi invece sono stati inventati e posizionati dove si trovano al tempo piccole zone verdi e case, come la chiesa Cristo Coronato di Spine, una chiesa totalmente inventata dal Team Bondi per ambientare la conclusione dell'ultimo caso del dipartimento Omicidi.



Warning: include(/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(): Failed opening '/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143

Warning: include(): Failed opening '/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143