Il passato di Cole Phelps

La trama principale di L.A. Noire è un complesso dedalo di eventi che oltre a toccare il presente, affonda a piene mani nel passato di Cole Phelps e Jack Kelso. Questo passato nel gioco è mostrato attraverso quindici differenti filmati che si attivano alla fine di specifiche missioni della storia. All'interno di questa pagina vi forniremo immagini, dettagli e trascrizioni di questi quindici filmati. Nella pagina sono presenti vari riferimenti a casi, personaggi e soprattutto con anticipazioni su trama e finale. Sconsiglio vivamente la lettura di questa pagina a chi desidera vivere a pieno le avventure del gioco con tutti i suoi colpi di scena e avventure.

Di seguito è disponibile un video che singolarmente incorpora tutte a quindici le cutscene del passato di Cole Phelps e Jack Kelso.



  • Pagine:
  • «
  • 1
  • 2
  • »

Filmato "Hanno tutti paura"

La scena si aprirà in un campo americano e si incentrerà su Jack e alcuni militari che gli stanno vicini in cerchio.

Jack: Respira, ragazzo, stai diventando viola.

Militare #1: Ho paura, sergente.

Jack: Hanno tutti paura, ragazzo. Chiunque dica il contrario è un dannato bugiardo.

Militare #2: Quante volte è stato in combattimento, sergente?

Jack: La prima volta è stato a Peleliu con il battaglione incursori.

Militare #3: E' stato brutto?

Jack: E' sempre brutto.

Militare #1: E questo sarà brutto?

Jack: Bruttissimo, ragazzo, ma tu conta sul marine che ti sta accanto e lui conterà su di te.

Militare #1: A-Alcuni non sono molto amichevoli, sergente.

Jack: Negli ultimi due giorni hanno perso molti amici, ragazzo. Pensano che se non arriveranno a conoscerti non soffriranno se dovessi essere ucciso. Si sbagliano. Non funziona così. Non preoccuparti, nessun marine di questa compagnia ti abbandonerà.


Filmato "Quel ragazzo non ha paura di niente"

La scena si aprirà nel campo americano, all'interno della tenda degli ufficiali.

Generale: Il tuo plotone è quello che resta dei ricognitori. Ti aggrego al 22°. Stanotte salirai su quella dannata collina.

Cole: Stiamo raccogliendo informazioni, signore.

Generale: Non mi servono informazioni, figliolo. Mi servono uomini in grado di imbracciare fucili e uccidere giapponesi. Stanotte siete una compagnia di fucilieri. Cuochi, meccanici e portaferiti andranno tutti all'assalto. Stanotte dobbiamo spezzarli, tenente.

Dopo il saluto, la scena andrà a nero per riaprirsi subito dopo ai piedi della collina.

Cole: E' bello rivederti, Hank.

Hank: Anche tu, Cole. Come va la tua guerra?

Cole: Non è proprio come mi aspettavo.

Dalla collina giungeranno i lamenti di un uomo colpito dal fuoco nemico.

Hank: Finché vivo... non dimenticherò mai quel suono.

Militare #1: Ehi, che è quel medico? Si farà ammazzare, uscendo allo scoperto.

Militare #2: E' Sheldon, quello sul ponte sull'Asakawa. Quel ragazzo non ha paura di niente.

La scena si sposterà su Courtney Sheldon che raggiungerà il ferito iniettandogli della morfina per calmare il dolore. Subito dopo Sheldon tornerà ai piedi della collina, nel campo americano.

Cole: Non ce l'ha fatta?

Courtney: Non sono uscito per salvarlo.

Cole: Cosa stai dicendo, soldato?

Courtney: Sono andato da lui per finirlo. Per farlo smettere di soffrire. Ha qualche problema con questo?

Cole: Omicidio, portaferiti.

Courtney: E' la guerra, tenente. Senti la puzza, il respiro della gran puttana sul collo.

Cole: Tu hai bisogno d'aiuto, soldato.

Courtney: Mi chiami stanotte, tenente, quando sarà in cima a quella collina. Io ci sono già stato tre volte. I gironi dell'inferno non sono niente rispetto allo Sugar Loaf.

Cole: Levatemi di torno questo pazzo.


Filmato "Tu sei un dannato eroe, figliolo"

Il filmato si aprirà mostrando l'attacco americano alla collina giapponese, con i primi che sono travolti dall'avanzata nipponica, maggiore in numero e potenza di fuoco.

Cole: L'intera compagnia è andata, Hank. Il maggiore è morto. Ci stanno travolgendo. Dobbiamo abbandonare questa collina.

Hank: Questo che spara è uno dei nostri calibro .50, Cole. Il 22° sta ancora combattendo...

Le parole di Hank verranno fermate da un colpo nemico che ucciderà l'amico di Cole quasi disintegrandolo. Dopo aver subito il colpo, la scena si chiuderà a nero per riaprirsi la mattina dopo mostrando Cole ancora fermo nella buca dove Hank è morto.

Jack: E' finita, Cole. Sembra che tu sia uno dei pochi fortunati.

Cole: Di' addio al tuo amico Hank, Jack.

Jack: Era anche tuo amico, Cole. Lo vuoi abbandonare così? Sei ferito?

Cole: Non ho un graffio, Kelso.

Jack: Beh, alzati ed esci da quel cazzo di buco. Già che ci sei trova una barella, così lo possiamo portare via da qui.

Generale: Chi è l'ufficiale anziano qui?

Jack: Mi sa che sei tu, Cole.

Generale: Sei stato quassù tutta la notte?

Cole: Sì, signore.

Generale: E il tuo comando?

Cole: Andato, signore.

Generale: Mi dispiace sentirlo, figliolo, ma dannazione, abbiamo respinto quei bastardi. E' l'inizio della loro fine, e l'abbiamo conquistata qui. Tu sei un dannato eroe, figliolo. Come ti chiami?

Cole: Tenente Phelps, signore.

Generale: Ti raccomenderò per una Silver Star e ti promuovo sul campo a primo tenente.


Filmato "Siamo qui per uccidere i giapponesi, non i nostri"

La scena si aprirà in un villaggio giapponese che i soldati americani stanno "bonificando" con granate e lanciafiamme.

Jack: Sei due isolati dietro la 1^ e la 2^.

Cole: Abbiamo avuto altri edifici da ripulire. Conosci i nostri ordini, sergente.

Jack: Nella tua zona non ci sono edifici ancora in piedi che non siano in fiamme, Cole. Il tuo settore è pieno di giapponesi?

Cole: Stai mettendo in dubbio il mio comando?

Jack: Il capitano non vuole che nessuno rimanga indietro.

Cole: Dì al capitano che ci riuniremo a loro quando avremo finito il lavoro.

La scena andrà a nero per riaprirsi su Jack ed un suo compagno di squadra mentre si muovono all'interno del villaggio giapponese.

Militare #1: Una sola parola, sergente, e ci penseremo noi a lui. Se l'è andata a cercare. Quel filo-giapponese è una palla al piede, cazzo.

Jack: Siamo qui per uccidere i giapponesi, non i nostri.

Militare #1: Figlio di puttana iettatore. Nessuno vuole essere al suo comando. Porta male, cazzo.

Jack: Basta. Abbiamo un lavoro da fare. Se lo tollero io, puoi farlo anche tu.


Filmato "Come da manuale, sergente"

La scena si aprirà su un campo di guerra con gli americani appostati e pronti ad attaccare.

Jack: Cariche sull'entrata della caverna, dall'alto. Fuoco di copertura per la squadra armi speciali. Attenti ai cecchini sugli alberi. Conoscete la trafila. Niente rischi, niente eroi, niente prigionieri.

Ira: Vuole che arristisca anche questa, sergente?

Jack: No, voi ragazzi avete fatto abbastanza. Torna pure alla tua compagnia. Noi faremo saltare tutte le caverne che incrociamo. Sigillatele e procedete, ragazzi.

Ira: Cavolo, speravo di farmi una spada da samurai.

Militare #1: Il capitano dice che Phelps è di nuovo rimasto indietro. Sta usando il fuoco in ogni caverna. Ha perso un altro lanciafiamme. Vuole che tu vada là e gli dica di darsi una mossa.

La scena andrà a nero spostandosi dal campo controllato da Jack a quello controllato da Cole.

Ira: Hogeboom, Armi Speciali.

Cole: Signore.

Ira: Signore.

Cole: Abbiamo trovato un grande complesso di caverne, Hogeboom. Voglio ripulirlo con i lanciafiamme e le mitragliatrici BAR.

Ira: Chiedo scusa, signore, ma se è un grande complesso perché non usiamo gli Sherman? Possono pensarci loro.

Cole: Non possiamo aspettare che arrivino i carri. Sono già in ritardo.

Militare #2: Allora facciamola saltare. Facile e pulito. Seppelliamoli dentro.

Cole: Entreremo e la ripuliremo. Faremo come da manuale, sergente. Prepara la tua squadra, ci muoviamo subito. All'erta! Prima squadra e lanciafiamme, avanti!

La scena mostrerà i militari di Cole avanzare e venire attaccati dai giapponesi, per poi spostarsi su Ira che sta già dando fiato al suo lanciafiamme facendogli sputare fuoco dentro la caverna.

Militare #2: Dove sta andando?

Militare #3: Dove sta andando chi?

Militare #2: Quel grosso cowboy. Sta entrando.

Cole: Chi gli ha dato l'ordine?

Militare #2: Tu.


Filmato "Sporcati quelle cazzo di mani"

La scena si aprirà nella caverna attaccata precedentemente da Ira con il lanciafiamme e mostrerà decine di persone a terra moribonde.

Militare #1: Cosa facciamo, tenente? Gesù, tutti questi bambini.

Cole: Fai cessare queste dannate urla. Devo riflettere.

Courtney: E come pensi che possa farlo, psicopatico del cazzo? Sono abbrustoliti.

Cole: Finiteli con misericordia. Ce ne andiamo da qui.

Courtney: Finiscili tu, Phelps. Sporcati quelle cazzo di mani. Io ho finito la morfina.

Mentre Courtney parlerà, Ira, l'uomo con il lanciafiamme, tenterà di attaccare Cole, ma la sua arma ormai è scarica.

Cole: Fai smettere di soffrire queste persone. Subito, è un ordine.

Con pistole e fucili i militari al comando di Cole cominceranno ad uccidere tutti i moribondi. Tra un colpo e l'altro, Courtney punterà l'arma verso Cole e farà fuoco colpendolo alle spalle, all'altezza dello stomaco.

Jack: Tutti fuori, subito. Muoviamoci. Voi due portate il tenente Phelps al pronto soccorso. Gli artificieri faranno saltare questo posto tra due minuti. Quello che è successo qui resta qui. Ci siamo capiti? Non voglio mai più sentire una sola parola sull'accaduto.


Filmato "Voglio mettermi nel giro dei dividendi della pace"

La scena si aprirà a bordo della SS Coolridge e mostrerà il gruppo di militari con Jack e Courtney tornare a casa.

Militare #1: Avete visto questo tiolo? Indovinate quale eroe del Sesto Reggimento dei marine è stato promosso nell'LAPD?

Militare #2: Non ho idea.

Militare #3: Potrebbe essere chiunque.

Militare #1: Vi arrendete?

Militare #2: Diccelo o passaci quel cazzo di giornale.

Militare #1: L'Ombra, ragazzi. Il figlio di puttana decorato con la Silver Star.

Militare #2: Phelps?

Courtney: Non è morto, Jack?

Jack: E' sopravvissuto e non ho intenzione di parlarne, d'accordo?

Militare #1: L'unico e il solo. Guardate la foto. Il Golden Boy con il suo bel distintivo, moglie e figli al seguito e tanto di espressione umile.

Militare #3: Chissà se mi hanno tenuto il lavoro dopo tutto questo tempo.

Militare #2: Che lavoro era?

Militare #3: Meccanico.

Militare #4: Non hai visto tutti i filmini sulle obbligazioni di guerra, sergente? I meccanici più bravi sono tutte donne. D'ora in poi dovrai lavorare come gigolò.

Felix: Io guidavo autobus a Santa Cruz. Nessuna foto nei giornali o medaglia per me, comunque.

Militare #3: Non posso credere di essere sopravvissuto a Peleliu e Okinawa per tornare a essere un semplice meccanico lavamacchine.

Militare #1: Com'è che gli stronzi come Phelps hanno sempre tutto?

Courtney: Non dev'essere per forza così, ragazzi.

Militare #3: Di cosa vai cianciando? Andrà sempre così, sempre.

Courtney: Avete idea di quello su cui siete seduti?

Felix: Già, una nave piena di eccedenze belliche.

Courtney: Siete seduti su una scorta di morfina. Due tonnellate. Avete idea di quanto vale sul mercato? Centinaia di migliaia di dollari.

Militare #4: Mi prendi per il culo.

Courtney: No.

Militare #4: Stai pensando di rubarla?

Courtney: Tieni giù la voce. Vuoi che ci sbattano tutti in cella?

Jack: Cazzo, Sheldon, vuoi metterti nel giro della droga?

Courtney: No, voglio mettermi nel giro dei dividendi della pace.

Militare #3: E questo cosa vorrebbe dire?

Courtney: Vorrei che chi ha combattuto per un futuro migliore ne abbia una fetta. Ti interessa, Jack?

Militare #4: Avanti, Top, potremmo sistemarci tutti.

Militare #1: E' l'occasione della vita.

Courtney: Tutti o nessuno, ragazzi.

Jack: Non sono affatto convinto, Courtney. Tu sei la persona più coraggiosa che abbia mai visto, ma giuro su Dio che i guai ti seguono come un cagnolino del cazzo. Ma non volevi studiare da medico?

Courtney: E allora tu cosa vuoi, Jack? Cosa ti riserva il futuro?

Jack: Voi ragazzi siete tutti eroi di guerra, ognuno di voi. Anche se il vicino di casa o vostra moglie non lo sapranno mai o non gliene frega un cazzo. Fanculo Phelps, le medaglie, le citazioni e le parate. Fanculo il pubblico che si è scocciato di veder tornare a casa i veterani. Non ho nulla a parte il rispetto per voi ragazzi e per quanto il Sesto ha fatto. Andate in fondo con questa cosa e non avrete nulla da me.

  • Pagine:
  • «
  • 1
  • 2
  • »


Warning: include(/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(): Failed opening '/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143

Warning: include(): Failed opening '/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143