Warning: include(/home/gtaser/my_domains/lanoire/www/it/la-noire/guida-menu.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/la-noire/guida-caso-05.php on line 1

Warning: include(): Failed opening '/home/gtaser/my_domains/lanoire/www/it/la-noire/guida-menu.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/la-noire/guida-caso-05.php on line 1

Al posto di guida

The Driver's Seat
Dipartimento: Traffico - Divisione centrale | Indizi: 14 | Domande: 12 | 100%:

Abbiamo lasciato in strada l'uniforme e ora siamo ufficialmente dei detective. Il nostro primo caso si presenterà agghiacciante a vedere la scena del crimine. Tutto porta ad un'unica conclusione. Ma sarà veramente così?

Mel: Ecco la tua nuova scrivania, ragazzo. Sei al Traffico. L'elenco delle vetture rubate è appeso qui, accanto alla mappa.

Cole: Che problema ha?

Mel: Lui è Biggs. E' un'istituzione.

Cole: Allora è per questo che c'è così tanta confusione. Perché non costruiscono un'autostrada che passa vicino a casa mia?

Mel: Non hanno neppure stanziato i soldi, ragazzo. Non emetteranno le obbligazioni fino a dicembre. Passeranno anni prima che succeda qualcosa. Ecco il tuo nuovo partner, Stefan Bekowsky.

Stefan: So tutto di te, Phelps. Non starmi troppo addosso, lascia che mi guadagni un encomio ogni tanto e forse andremo d'accordo.

Cole: Sono qui per imparare, detective.

Stefan: E' uno che ci crede, non pensi, Mel?

Roy: Chi ci crede?

Stefan: Il detective nuovo di zecca. Cole Phelps.

Roy: Ciao Phelps. Ti terrò d'occhio. Non mi spiacerebbe attirare un po' della tua gloria riflessa. Sarebbe un bel cambiamento dopo tutti quegli arresti di puttane e tossici.

Cole: Chi era quello, comandante?

Cole: Toy Earle, detective capo della Narcotici.

Cole: Si vestono tutti come divi del cinema?

Stefan: Ma Roy è un divo del cinema, e i bassifondi di Los Angeles sono il suo pubblico.

Cole: E questo cosa vorrebbe dire?

Stefan: Stammi vicino, ragazzo, e lo scoprirai.

Gordon: E adesso, gli onori di casa. Un benvenuto dalla divisione centrale al detective Cole Phelps. Alcuni di voi lo conosceranno già, è quello che ha risolto l'omicidio alla gioielleria. Un bell'inchino, Phelps.

Cole: Se a lei sta bene, signore...

Gordon: E' un ordine, Phelps. Phelps è uno dei due soli agenti dell'LAPD che si sono guadagnati una Silver Star in guerra. Gliene hai date tanti a quei dannati giapponesi, eh, Phelps?

Cole: Ho fatto del mio meglio, capitano.

Gordon: Perché gli eroi di guerra sono sempre così modesti? Come partner di Phelps ho scelto il nostro polacco preferito, Stefan Bekowsky.

Agente: Spero ti piaccia lavorare, ragazzo. A Bekowsky non piace affatto.

Stefan: E' per questo che si lavora in coppia, giusto?

Gordon: OK, OK. Basta, ragazzi. Osserva bene Bekowsky. E' un buon poliziotto e conosce il Traffico come le sue tasche. Iniziamo con un caso. Se te la caverai bene, ce ne saranno altri. Combina un guaio e ti manderò a dare la caccia ai vagabondi e a verificare le targhe. Vai al deposito merci della Pacific Electric, all'incrocio tra la Sixth e Alameda. Un agente di pattuglia ha segnalato un veicolo sospetto. Vedi cosa riesci a scoprire.

Stefan: Coraggio, Phelps.

Ultimato il briefing riceveremo il nuovo obiettivo Indaga al deposito merci della Pacific Electric e un nuovo indizio, il veicolo abbandonato. Tiriamoci in piedi ed usciamo dalla centrale di polizia raggiungendo la Buick Super del dipartimento Traffico. Non appena Bekowsky sarà a bordo, scendiamo lungo la 1st Street sino all'incrocio con Central Avenue dove dovremo girare a destra. Seguiamo poi la strada sulla Central sino all'incrocio con la settima dove dovremo girare a sinistra per così giungere al nostro obiettivo. Giunti sul posto si attiverà un filmato.

Deposito merci della Pacific Electric

Agente: Sei tu, Bekowsky? Proseguite, il parcheggio è proprio lì davanti.

La scena si sposterà dall'ingresso del deposito alla scena del crimine dove un poliziotto sta trattenendo un testimone.

Nate: Devo tornare al lavoro, agente.

Clyde: Sono arrivati i detective. Ripeti a loro quello che hai detto a me.

Nate: Ho chiamato per fare la cosa giusta. Sono un semplice lavoratore.

Clyde: Racconta la tua storia e andrà tutto bene.

Dal testimone si ripassa al parcheggio del deposito su Phelps e Bekowsky.

Stefan: Questo è il tuo primo caso, Phelps. Puoi tranquillamente ammettere di essere bloccato. Se non sai cosa fare, vieni a parlare con me e decidere insieme cosa fare.

Cole: Grazie, Stefan. Sei un tipo a posto.

Concluso il filmato entriamo nella scena del crimine parlando con il poliziotto di pattuglia.

Clyde: Sono l'agente Hart.

Cole: Phelps, Traffico. Che cosa abbiamo qui?

Clyde: Macchina abbandonata, probabilmente rubata. L'onesto cittadino è Nate Wilkey. Ha chiamato lui.

Cole: E perché c'è il coroner?

Clyde: L'interno è pieno di sangue. Qualcuno è stato colpito a morte, ma non ci sono cadaveri.

Cole: Abbiamo il proprietario dell'auto?

Clyde: E' registrata a nome di un certo Adrian Black, subito a nord di Bunker Hill.

Cole: OK. Daremo un'occhiata in giro.

Clyde: Io terrò occupato il signor Wilkey. Non fatelo aspettare troppo, però, è un tipo nervoso.

Conclusa la presentazione del caso ci troveremo con due nuove persone, Nate Wilkey e Adrian Black ed un nuovo indizio, ossia chiazze di sangue. Spostiamoci direttamente verso Malcolm, il coroner ed interagiamo con lui.

Cole: Doc.

Malcolm: Detective...?

Cole: Phelps. Cos'abbiamo qui?

Malcolm: Un sacco di sangue per una ferita da corpo contundente. La vittima dev'essere davvero conciata male.

Cole: Qualche traccia del tizio?

Malcolm: No, a meno che non sia nel baule della macchina.

Ultimati i discorsi, esaminiamo l'interno dell'auto, dopodiché raggiungiamo il marker B e prendiamo prima il portafoglio per analizzare la patente così da ottenere il nuovo obiettivo interroga la signora Black, l'indizio portafogli e la persona signora Black. Controlliamo poi gli occhiali notando marca e riparazione di fortuna per raccogliere il nuovo indizio occhiali. Fatto questo spostiamoci sul marker A ed esaminiamo il tubo girandolo completamente così da notare la marca e segnarlo come il nuovo indizio tubo insanguinato. Finito con i marker, torniamo all'auto ed apriamo il bagagliaio dove troveremo una chiave svitabulloni e un foglio di carta che si rivelerà essere un indizio, una ricevuta per un maiale vivo, che porterà alla luce una nuova persona nel caso, F. Morgan.

Conclusa l'analisi delle prove, raggiungiamo il nostro testimone e diamo inizio all'interrogatorio.

Cole: Signore, sono il detective Phelps.

Nate: Io sono Nate Wilkey.

Cole: Ha trovato lei il veicolo?

Nate: Esatto. Se ne stava lì, un posto molto strano dove parcheggiare un'auto. Ho pensato che fosse meglio dare un'occhiata, poi ho visto il sangue, così ho chiamato la polizia.


Domanda: Motivo della presenza sulla scena

Cole: Le spiace se le chiedo cosa stava facendo?

Nate: Beh, lavoro per le ferrovie. Stavo andando alla centralina di scambio e ho pensato di prendere una scorciatoia.

Interpretazione: Verità

Cole: Ha visto qualcuno in giro? Magari vicino alla macchina?

Nate: No. Non ho visto nessuno per tutto il giorno finché non siete arrivati voi.


Domanda: Conoscenza di Adrian Black

Cole: Conosce Adrian Black, signor Wilkey?

Nate: No, signore, il nome non mi dice nulla.

Interpretazione: Verità

Cole: Ha mai visto la macchina prima d'ora?

Nate: Stranamente, devo dire di sì. Un paio di sere fa era lì nel parcheggio. Conosco la maggior parte della gente che parcheggia qui, perciò me ne sono accorto.


Domanda: Contenuto del portafogli

Cole: Il portafogli vicino alla macchina... conteneva qualcosa quando è arrivato?

Nate: Mi sta accusando di qualcosa signore?

Interpretazione: Dubbio

Cole: Vuole che l'agente la tenga fermo mentre le svuotiamo le tasche, signor Wilkey?

Nate: Forse ho guardato dentro. Non che volessi prendere niente. Forse ho dato un'occhiata... ma non c'erano soldi. Neppure qualche spicciolo.

Domanda: Tubo insanguinato

Cole: Abbiamo trovato un tubo d'acciaio insanguinato vicino alla macchina. Lei ne sa qualcosa, signor Wilkey?

Nate: Nossignore. Quando ho visto che l'auto era piena di sangue ho chiamato subito la polizia.

Interpretazione: Verità

Cole: Quando ha visto il sangue, era fresco? Rosso vivo? O più scuro, com'è adesso?

Nate: Più scuro, direi. Sembrava già secco.

Cole: Grazie per il suo aiuto, signor Wilkey. Se avremo ancora bisogno di lei, contatteremo il suo datore di lavoro.

Nate: Se proprio deve. Non posso davvero perdere altro tempo con questa faccenda.

Concludendo l'interrogatorio in modo perfetto, otterremo altri venti punti esperienza che si andranno ad accumulare a quelli già raccolti. Salutato il testimone, torniamo in auto e dirigiamoci al 620 di Bunker Hill Avenue - possiamo guidare noi o lasciar guidare il nostro compagno, è indifferente. Usciamo dal parcheggio, ritorniamo sulla Central Avenue incrociandola dalla settima strada e proseguiamo verso nord finché non saremo costretti ad andare a destra o sinistra. Prendiamo quest'ultima direzione girando solo dopo a destra lungo San Pedro Street. Nuovamente proseguiamo lungo la strada finché non saremo obbligati a girare a sinistra. Da qui giriamo prima a destra, poi a sinistra dopo il largo spiazzo vuoto e proseguiamo lungo questa via finché non giungeremo a casa Black.

Casa Black

Stefan: Andiamo a presentarci. Parla tu, Phelps. Io non sono bravo a offrire una spalla su cui piangere.

Dopo aver bussato alla porta, la signora Black risponderà dall'interno per poi farci accomodare in salotto.

Margaret: Solo un minuto!

Cole: LAPD, signora Black. Possiamo entrare? Abbiamo brutte notizie e preferiremmo discuterne in privato.

Margaret: Sono Margaret Black. Possiamo parlare nel soggiorno. Entrate, prego.

Cole: Suo marito guida una Lincoln blu, signora Black?

Margaret: Sì, è così.

Cole: La macchina è stata trovata abbandonata, e purtroppo ci sono segni di violenza.

Margaret: Quando non è arrivato a casa ho capito che era successo qualcosa!

Cole: Crediamo che suo marito possa essere rimasto ferito. Sulla scena abbiamo trovato un tubo sporco di sangue.

Margaret: Oh, no! Il mio povero Adrian.

Cole: Il nome InstaHeat le dice qualcosa, signora?

Margaret: Sì... ci hanno appena installato la nuova caldaia.

Cole: Dov'è, signora Black?

Margaret: Accanto alla finestra della cucina. Sul lato della casa.

Cole: Ora le chiedo di stare calma e di cercare di ricordare tutto quello che può su ieri sera. Io e il mio partner daremo un'occhiata in giro. Quando è pronta le faremo qualche altra domanda. D'accordo?

Margaret: Certo, agente. Qualsiasi cosa pur di sapere che mio marito sta bene.

Dopo aver aggiornato il profilo della persona Margaret Black ed ottenuto il nuovo obiettivo indaga a casa dei Black, alziamoci dal divano e andiamo in camera della donna per guardare la fotografia sulla cassettiera, dopodiché raggiungiamo la camera di Adrian Black ed esaminiamo i fiammeri sopra il comodino per il nuovo obiettivo rintraccia l'indirizzo del Cavanagh's Bar e il nuovo indizio fiammiferi del Cavanagh's. Spostiamo poi la nostra attenzione sulla cassettiera per altri due indizi, la custodia per occhiali e il messaggio nascosto - quest'ultimo lo otterremo solo analizzando la foto di Adrian nel dettaglio. Sempre all'interno della camera di Adrian poi, raggiungiamo l'armadio dove ci aspetta l'ulimo indizio della stanza, un biglietto del treno.

Conclusa l'analisi nella stanza da letto di Adrian raggiungiamo la sala da pranzo dove potremo raccogliere il secondo giornale e spostiamoci subito dopo in cucina per analizzare due nuovi indizi, la ricevuta della InstaHeat e il volantino InstaHeat. Esaminati i due oggetti usciamo fuori casa passando dal retro e raggiungiamo la finestra della cucina che si trova sulla destra. Qui noteremo la caldaia, i cui tubi però sono a terra. Ciò che dovremo fare è raccogliere questi tubi in modo da rimontare la struttura. Il tubo grosso di rame va a destra in alto, mentre quello piccolo unisce i giunti dello stesso colore tra il pezzo superiore e inferiore della caldaia. Il tubo in acciaio a forma di L va poi messo a sinistra, mentre quello con due curve unisce il pezzo superiore ed inferiore della caldaia. Una volta messi tutti i tubi, noteremo l'assenza di un tubo e otterremo il nuovo indizio caldaia aggiornando al contempo l'indizio tubo insanguinato.

Ultimata la raccolta degli indizi entriamo in casa e contattiamo telefonicamente l'archivio della polizia per ottenere l'indirizzo del Cavanagh's Bar in modo tale da aggiornare il luogo Cavanagh's Bar e aggiungere un nuovo obiettivo ai nostri compiti, ossia indaga al Cavanagh's Bar. Conclusa la telefonata torniamo nel soggiorno per interrogare Margaret Black.

Margaret: Ora sto bene, detective.


Domanda: Ricevuta del macello

Cole: Nel bagagliaio della macchina di suo marito abbiamo trovato la ricevuta per un maiale vivo, firmata F Morgan.

Margaret: Un maiale? Adrian ha una fabbrica d'attrezzi. Di sicuro parla di Frank Morgan. Dio solo sa di cosa sia capace.

Interpretazione: Verità

Cole: Perché dice questo di Morgan, signora?

Margaret: E' il caposquadra alla fabbrica. Un personaggio molto losco. Ho detto a Adrian che non deve fraternizzare con i dipendenti. Ma loro vanno sempre a bere insieme.

Domanda: Fiammiferi provenienti dal Cavanagh's Bar

Cole: Suo marito frequenta il Cavanagh's Bar?

Margaret: Come fa a saperlo? Dopo il lavoro Adrian praticamente vive lì.

Interpretazione: Verità

Cole: Quindi Adrian ci passa parecchio tempo?

Margaret: Fino a poco fa. Di recente è stato spesso a Seattle per lavoro.

Domanda: Posizione di Adrian Black

Cole: Suo marito le ha detto dove andava, ieri sera?

Margaret: Ha solo detto che avrebbe incontrato Frank per farsi un drink.

Interpretazione: Verità

Cole: Quindi niente di speciale?

Margaret: Beh, è tornato a casa un po' prima. Non torna mai presto. E' anche uscito presto. Normalmente non va al bar prima delle sette.

Domanda: Custodia per occhiali marca Stenzel

Cole: Suo marito indossava gli occhiali quando è uscito, ieri?

Margaret: Sì, ne aveva appena comprato un nuovo paio.

Interpretazione: Verità

Cole: Continui.

Margaret: Continuavo a dirgli di buttare via gli occhiali vecchi. Aveva cercato di ripararli con il nastro adesivo, erano orribili.

Domanda: Fotografia firmata "Nicole"

Cole: Ci parli della foto di Adrian nella camera da letto.

Margaret: Cosa c'è da dire? L'ha fatta durante l'ultimo viaggio di affari a Seattle.

Interpretazione: Bugia

Cole: Lei ha molto da dire, però non vuole. Sulla fotografia sta mentendo, signora Black.

Margaret: Lei è incredibilmente maleducato e insensibile, ma suppongo che lo sappia già. Le ho detto tutto quello che so su quella foto.

Prova: Messaggio nascosto

Cole: E che ci dice di Nicole, signora Black? Suo marito voleva lasciarla per lei?

Margaret: Ho visto la cornice. Lui mi prende per stupida... ma le donne le sentono, certe cose. Non so se voleva lasciarmi o se era solo una storiella... Dio solo lo sa. Io voglio solo essere certa che stia bene.

Domanda: Alibi della signora Black

Cole: Penso che dovrebbe parlare, signora Black. Suo marito è scomparso e dopo le nostre ricerche direi che le circostanze sono sospette. Può dimostrare i suoi movimenti di ieri?

Margaret: Non vorrà accusarmi, adesso. Che cosa orribile! Io sono rimasta qui tutta la notte, naturalmente, aspettando che Adrian tornasse!

Interpretazione: Verità

Cole: C'è qualcuno che può confermarlo?

Margaret: Beh... no. Ero qui da sola. Ho preparato la cena per Adrian e ho aspettato, ma non è più tornato.

Cole: La terremo informata, signora Black.

Margaret: Sì, per favore, detective.

Aggiornata la persona di Frank Morgan e raccolti i trenta punti di esperienza se non avremo sbagliato le interpretazioni, usciamo pure da casa Black e dirigiamoci al Cavanagh's Bar, non particolarmente distante da casa Black. Una volta in auto usiamo la retro in modo da tornare sulla strada principale e scendiamo verso sud raggiungendo Alameda Avenue. Qui, una volta superata Union Station - questa strada dovrebbe sbloccarci due luoghi famosi - giriamo a sinistra e saremo praticamente al Cavanagh's Bar. Una volta scesi dall'auto entriamo nel locale e parliamo prima con il barista e poi interroghiamo Frank Morgan.

Cavanagn's Bar

Barista: Cercate qualcuno?

Cole: Conosce Frank Morgan?

Barista: Certo. Frank è un cliente abituale. E' quello seduto da solo sul retro.


Cole: Frank Morgan?

Frank: Chi vuole saperlo?

Cole: Cole Phelps, LAPD. Da quanto ho capito tu sei un amico di Adrian Black.

Frank: Sì, lo conosco.

Cole: Lo sai che è scomparso?

Frank: No, non lo sapevo. Che brutta storia.


Domanda: Collegamento al veicolo abbandonato

Cole: Abbiamo trovato la macchina di Black abbandonata in un deposito merci. Piena di sangue. Ne sai qualcosa, Morgan?

Frank: Diavolo, no. Mi spiace se gli è successo qualcosa di male. Mi piace Adrian. E' un bravo capo.

Stefan: Oh, per favore. Non dirmi che credi davvero a questo coglione, Phelps.

Interpretazione: Menzogna

Cole: Stai mentendo, Morgan. Tu eri lì.

Frank: E lei tira fuori le ipotesi dal culo, detective. Può dimostrare che ero al deposito ferroviario?

Prova: Ricevuta per un maiale vivo

Cole: Tu eri lì, Morgan. Abbiamo trovato la ricevuto nel baule della macchina. C'è il tuo nome. Possiamo chiamare il macello e inchiodarti.

Frank: OK, d'accordo. Quel pazzo di Adrian si è innamorato di una donna a Seattle. Voleva che la facessi sembrare un'aggressione.

Domanda: Posizione di Adrian Black

Cole: Dove si nasconde esattamente Black?

Frank: Non ho idea. Dev'essere partito per Seattle.

Interpretazione: Dubbio

Cole: Sono stufo di questo gioco, Morgan. Sputa il rospo o ti portiamo nel vicolo e te lo tiriamo fuori.

Frank: E' nascosto a casa mia. Sta aspettando che gli arrivino dei soldi prima di lasciare la città.

Cole: L'indirizzo?

Frank: Un condominio all'angolo di Temple e Figueroa. Appartamento numero 2.


Cole: Penso che sia tutto. Grazie per il tuo aiuto, Morgan. Ti siamo grati.

Frank: Ehi, sono contento di essere stato d'aiuto. Mi stanno simpatici gli sbirri.

Stefan: Arrestano o lascialo andare: decidi tu, Phelps. Non esiste che io mi occupi di questo idiota.

Ricevuti dieci punti esperienza, ottenuto il nuovo luogo Posizione attuale di Adrian Black? che si aggiornerà mutando in Appartamento di Morgan e il nuovo obiettivo indaga all'appartamento di Morgan, dovremo decidere del destino di Morgan. La scelta corretta è quella dell'arresto, Morgan infatti si è macchiato di diversi crimini con questa storia, dalla frode al procurato allarme. Dopo aver arrestato Frank, torniamo in auto, è ora di andare a recuperare un altro idiota, Adrian Black. E' importante, se vogliamo ottenere le cinque stelle, guidare noi in questa fase e non saltare il viaggio, verremo infatti contattati da KGPL che ci informerà del fatto che il sangue dentro l'auto non è umano, ma suino. Un nuovo indizio per il nostro taccuino, sangue di maiale.

Raggiunta casa di Morgan entriamo e controlliamo la buca delle lettere per individuare il numero dell'appartamento del nostro uomo, ossia il numero 2. Fatto questo saliamo le scale, andiamo a sinistra e bussiamo all'appartamento numero 2.

Adrian: Posso aiutarvi, signori?

Cole: Siamo detective dell'LAPD, signor Black. Lei è in arresto.

Adrian: Ascoltate, mi spiace molto. Non ho fatto male a nessuno. Volevo solo andarmene da Los Angeles. Non opporrò resistenza, lasciate solo che prenda le mie cose...

Stefan: Lo sapevo. Phelps, inseguilo! Io cercherò di intercettarlo con la macchina.

Non appena Adrian scapperà avremo un nuovo obiettivo, Arrestare Adrian Black. Superiamo la porta e mettiamoci al suo inseguimento dell'uomo. Bloccarlo è impossibile e usare la pistola non è una possibilità, limitiamoci dunque a tenere il passo del grassone fino a quando Stefan non lo fermerà usando l'auto di servizio.

Cole: Perché non le hai detto la verità, Black? Perché questa sceneggiata?

Adrian: Pensavo che sarebbe stato più facile.

Cole: No, è appena diventato molto difficile. Adrian Black, lei è in arresto per associazione a delinquere e frode. Vedremo cosa penserà il procuratore delle risorse che abbiamo sprecato per darle la caccia.

Stefan: Perderai tua moglie, perderai il lavoro e probabilmente finirai in galera. Nessuna pupa vale tanto, Adrian.

Ultimato il filmato ed arrestato Adrian, il caso si concluderà passando poi al filmato conclusivo in cui verremo giudicati dal Capitano del dipartimento.

Gordon: Alla fine si è rivelata una storia bizzarra, eh? Quell'Adrian... che razza di idiota. Al tuo primo caso hai ottenuto un arresto in tempi brevi e con stile. Ottimo lavoro, detective. Tecnica investigativa efficiente, buona presenza pubblica. Continua così, impara da Bekowsky e potrai fare molta strada in questo dipartimento.

Si conclude così il primo caso per il dipartimento Traffico in L.A. Noire. Le apparenze possono ingannare, ma basta usare intuito ed ingegno e nessun trabocchetto potrà metterci nei guai.

Cinque stelle

Ogni caso della storia di L.A. Noire viene valutato dal capo del dipartimento con un voto che può andare da un minimo di una ad un massimo di cinque stelle. Minore sarà il tempo perso e maggiore la precisione nel trovare indizi e fare le domande corrette, migliore sarà la valutazione finale che otterremo. Non esistono tempi specifici o obiettivi minimi, tutto sta nel non compiere errori e nel guidare quanto più correttamente possibile in modo tale da non creare danni alla città, all'auto o alle persone. E' possibile ottenere la valutazione a cinque stelle rigiocando lo stesso caso attraverso l'apposita funzione nel menu alla voce Casi - ovviamente l'opzione sarà attiva solo dopo aver ultimato il caso una prima volta.

Ottenere la massima valutazione in questo caso non è complesso, basta esaminare per bene gli oggetti in casa Black e interpretare correttamente le risposte dei testimoni per non avere grossi problemi. L'inidizio che facilmente si può perdere in questo caso è l'ultimo, quello che ci verrà fornito alla radio, ma basta non saltare il viaggio facendo guidare Stefan per non rischiare una valutazione a quattro stelle invece di cinque.

Video

Qui di seguito potete visionare il video in formato 720p HD della missione - il video è una guida visiva a quanto bisogna fare durante la missione per concluderla al meglio. Il video mostra il completamento della missione con la tattica ideale per ottenere le cinque stelle come valutazione finale del lavoro, il video pertanto mostrerà tutti i filmati, gli indizi, gli interrogatori e le fasi di guida seguendo le strade migliori da percorrere per raggiungere ogni punto di interesse all'interno del caso.



Warning: include(/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(): Failed opening '/home/gtaser/my_domains/lanoire/scripts/addthis.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 141

Warning: include(/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143

Warning: include(): Failed opening '/home/network/public_html/ads-stats-ugo-network/ads-300x250.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.lanoire-crimes.com/home/www/it/rewrite_index.php on line 143